+39 0434 1696279

Tag Archives: motion-tracking

logo tango
Google Tango: un mondo virtuale a portata di smartphone

In questo articolo vi parleremo di Google Tango: una piattaforma per la realtà aumentata sviluppata da Google che permette ai dispositivi mobili di individuare la loro posizione nell’ambiente circostante in modo da creare mappature 3D inserendoci altri elementi virtuali.

Grazie a Tango è possibile visualizzare modelli 3D all’interno del mondo reale semplicemente inquadrando la zona interessata con la fotocamera dello smartphone, questo permetterà di usare il proprio dispositivo mobile come una finestra verso un mondo virtuale nel quale possiamo fare, giocare ed esplorare di più.

Tango utilizza tre funzionalità: Motion-tracking ovvero la capacità di tracciare il movimento del dispositivo nello spazio, Area Learning memorizza l’ambiente circostante e lo condivide con altri dispositivi Tango e Depth Perception cioè la capacità di percepire la profondità.

Nel Play Store si trovano già alcune app sviluppate per Tango che espandono il reale: è possibile misurare le superfici degli oggetti, inserire oggetti come: elementi di arredamento, dinosauri, giocattoli e pianeti nella stanza.

Attualmente nel Detroit Institute of Art e nell’ArtScience Museum è possibile utilizzare dei dispositivi messi a disposizione dai musei che utilizzano la tecnologia Tango per esplorare completamente gli oggetti esposti.

Al momento ci sono solo quattro dispositivi in grado di supportare Tango: il tablet Yellowston e lo smartphone Peanut sono stati prodotti da Google per testare la nuova tecnologia, il Lenovo Phab 2 pro è il primo dispositivo acquistabile dal pubblico che permette di accedere a tutte le funzionalità di Tango mentre al CES 2017 è stato annunciato l’Asus ZenFone AR che sarà rilasciato nel secondo trimestre del 2017.

 

Un ringraziamento agli studenti dell’istituto ITST Kennedy Bordignon e Bernardini per la realizzazione del presente articolo.

Immagini dal sito https://get.google.com/tango/

Read More