+39 0434 1696279

IL 5G rivoluzionerà il mondo del supporto remoto mediante la realtà aumentata

IL 5G rivoluzionerà il mondo del supporto remoto mediante la realtà aumentata

Le tecnologie emergenti legate alla quarta rivoluzione industriale evidenziano il ruolo significativo della Realtà Aumentata (in inglese Augmented Reality).
La Realtà Aumentata, che per definizione fa riferimento all’arricchimento della percezione sensoriale umana mediante informazioni artificiali generate da un computer, viene sempre più spesso utilizzata in diversi contesti applicativi come, per esempio, nel contesto sanitario, per supportare i medici nelle operazioni chirurgiche o in quello militare, per supportare le pattuglie durante una missione. Ma è nel contesto industriale che la Realtà Aumentata viene utilizzata sempre più spesso per una moltitudine di attività. Tra queste, spicca quella legata all’assistenza remota del personale. L’assistenza remota mediante Realtà Aumentata consiste in un sistema basato su cloud, dove due o più utenti possono comunicare in modo diretto tra loro indossando degli occhiali smartglass, con la possibilità di condividere la stessa scena ripresa dal sensore video del dispositivo in uso e di condividere gli oggetti virtuali (i modelli 3D) che la arricchiscono. Grazie a questi strumenti è inoltre possibile condividere il flusso audio, come in una normale chiamata telefonica.

Un esempio concreto di utilizzo dell’assistenza remota mediante Realtà Aumentata in uno scenario reale, potrebbe essere quello di un’azienda specializzata nella produzione di componenti meccanici, che richiede assistenza per uno specifico impianto di produzione ad una ditta specializzata nella manutenzione, che però si trova a migliaia di chilometri di distanza. Questo strumento consentirebbe pertanto alle due aziende di comunicare direttamente e scambiarsi delle informazioni, evitando lunghi periodi di inattività legati al fatto che la ditta specializzata nella manutenzione debba spostarsi fisicamente nell’azienda che richiede assistenza al fine di effettuare le dovute verifiche tecniche. Il supporto della realtà aumentata permetterebbe inoltre di condividere simulazioni virtuali che illustrino in modo dettagliato gli interventi da effettuare sulle specifiche parti dell’impianto. Il tecnico specializzato potrebbe, per esempio, condividere la rappresentazione virtuale di un motore (o singole parti di esso), dove ogni singolo step di montaggio viene simulato virtualmente e arricchito da informazioni artificiali ottenute mediante la Realtà Aumentata.

Come si può facilmente intuire, i benefici introdotti da un sistema di questo tipo sono molteplici, a partire da una notevole riduzione dei costi legati alle trasferte del personale addetto alla manutenzione e fino a quelli riconducibili alle perdite connesse ad un eventuale periodo di inattività.

Ma quali sono i limiti che potrebbero compromettere il normale funzionamento di un sistema di assistenza remota?
Allo stato attuale, una delle più grosse limitazioni legato all’utilizzo di queste applicazioni è la velocità di trasmissione necessaria per condividere in tempo reale il flusso audio/video, nonché gli elementi virtuali in Realtà Aumentata tra due o più postazioni remote.
Nonostante ciò, nei prossimi mesi sarà previsto il lancio di una nuova rete che andrà a sostituire l’attuale 4GLTE: la rete 5G. Il lancio è previsto ufficialmente nel 2020 e tra le sue nuove caratteristiche principali vi sarà un’estensione di almeno 20 Gbps della velocità di banda, circa 20 volte superiore a quella attuale del 4G. Il 5G dovrebbe così soppiantare le attuali connessioni in fibra: niente più modem da collegare alla rete telefonica.

Questa nuova generazione di rete comporterà sicuramente dei benefici per i sistemi di assistenza remota mediante Realtà Aumentata, offrendo una banda tale da garantire una certa fluidità di comunicazione in tempo reale evitando pertanto rallentamenti che potrebbero compromettere il normale funzionamento del sistema.

Il team di Eye-Tech sviluppa, su richiesta, applicazioni AR e VR che rappresenteranno, per i prossimi anni, il nuovo futuro tecnologico. Contattaci per maggiori informazioni.

Related Posts

Leave Your Comment

Your Comment*

Your Name*
Your Webpage

*